Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate. Inoltre utilizza cookie tecnici per migliorare la navigazione. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie.

Aziende della montagna - 03 Progettazione, preparazione e manutenzione piste da fondo - 3.01 Battipista - ALPINA SNOWMOBILES Srl - MontagnaOnline.com
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z 0-9

ALPINA SNOWMOBILES Srl

Contact Person: Paolo Vedovato
Street: Strada Pelosa 173/1
Postcode: 36100
City: Vicenza
Country: Italy
Phone: 0444 530394
Fax: 0444 530394
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Superclass 1.2L VVT 12V:
il trionfo della «piccola star»

Da quando è stata presentata in anteprima all’Interalpin 2017, la motoslitta bicingolo «compatta» dell’azienda vicentina ha mietuto consensi e vendite in Italia e nel mondo. Riproposta quest’anno al Moutain Planet,  si è confermata la «top model» di una scuderia che propone una vasta gamma di macchine per ogni esigenza di lavoro sulla neve

 

Per Alpina, l’azienda vicentina dei fratelli Vedovato che produce motoslitte, la stagione 2017/18 è stata più che positiva, sia in termini di fatturato che di stipula di nuovi accordi commerciali. Degno di nota il nuovo contratto di distribuzione per il Canada, un mercato in forte espansione che fino ad ora era curato da un distributore unico per il Nord America con base in Vermont (USA) e che inevitabilmente ha necessitato di un ricollocamento della sede in British Columbia per soddisfare adeguatamente il forte incremento di lavoro. Soddisfacente comunque anche il mercato  nazionale con il costante rafforzamento della presenza del marchio Alpina lungo tutto «lo stivale».  Dalla prima presentazione all’Interalpin 2017, la «piccola» bicingolo Superclass 1.2L VVT 12V è divenuta una vera «top-model» tenuta costantemente sotto i riflettori del mercato per le sue ricercate soluzioni tecniche, il design attraente e pulito e, non ultimo, l’ottimo rapporto qualità / prezzo.
L’intera produzione destinata all’inverno appena concluso è stata venduta con ampio anticipo rispetto agli obiettivi fissati, e l’attuale portafoglio ordini registra numerose prenotazioni per consegne che inizieranno già a partire dalle prime settimane di giugno. Ma quel che più conta è il positivo il giudizio espresso dal mercato dopo la prima stagione di vendite, con gli utilizzatori unanimemente soddisfatti sia nell'impiego per il trasporto di persone / materiali, sia nell'impiego per la battitura e la gestione delle piste da sci di fondo, a conferma di quel carattere spiccatamente professionale che contraddistingue Superclass alla pari di tutte le macchine Alpina. L’ultima «star» e le altre macchine della scuderia vicentina non hanno mancato di farsi apprezzare nelle fiere di settore. Come di consueto, ad inizio novembre Alpina era già presente al salone internazionale della motoslitta «KelkkaMessut» di Rovaniemi in Lapponia (punto di riferimento non solo per i visitatori provenienti dai mercati scandinavi e baltici ma anche per numerosi operatori provenienti da Europa e Russia) dove è stata presentata al mercato locale la nuova Superclass 1.2L VVT 12V, riscuotendo entusiastici apprezzamento che in taluni casi hanno creato simpatiche situazioni di sovraffollamento all’interno dello stand. Presenza obbligatoria anche al Moutain Planet di Grénoble in Francia, che ha coronato nel miglior modo la chiusura della più che positiva stagione invernale, tanto da impegnare il distributore francese presente allo stand Alpina ad effettuare alcune dimostrazioni fuori programma, complice l’ancora abbondante presenza di neve in montagna. Il cospicuo portafoglio-contatti raccolto in fiera, tra cui diverse ski-area di spicco e qualche importante ente governativo Francese, conferma le già ottime prospettive per l’avvio della prossima stagione invernale e in generale per il proseguo dei programmi commerciali. Oltre al citato lancio della nuovissima Superclass 1.2L VVT 12V avvenuto per i mercati del Nord Europa nella sede del KelkkaMessut di Rovaniemi, nella medesima occasione era anche stato presentato il nuovo apparato fresa-battipista D-180 destinato sia ad un mercato di nicchia quale la battitura dei percorsi turistici da sled-dog (diffusi soprattutto in Lapponia), ma anche la tracciatura dei più popolari sentieri pedonali e dei circuiti per fat-bike. Facilmente utilizzabile al traino di Sherpa o Superclass, il D-180 ricalca sostanzialmente lo schema del fratello maggiore D-250 (altrimenti noto come F-250 se dotato di tracciapista per la tecnica classica), ma con una larghezza operativa standard di 180 cm, che si riduce a poco più di 100 cm con i finisher laterali sollevati. Caratteristica che lo rende particolarmente maneggevole e idoneo alla battitura dei percorsi più tortuosi e all’interno delle foreste. Con questi prodotti Alpina è saldamente presente in un mercato esposto altalenanti andamenti. È fuor di dubbio che, come per la maggior parte delle attività del comparto invernale, anche Alpina in passato abbia risentito del «fattore neve» il quale comunque, a dispetto dei catastrofisti, ha le sue naturali ciclicità tanto in positivo che in negativo. Così se una valutazione oggettiva nel breve termine non potrebbe apparire particolarmente indicativa proprio a causa della altalenanza degli ultimi inverni, nel medio e soprattutto nel lungo termine è evidente quel trend di crescita che da decenni è la linfa che alimenta tutti i programmi di investimento e di sviluppo di Alpina in ambito strutturale, commerciale e dei nuovi progetti. E in quanto a nuovi progetti, Alpina ne ha in serbo alcuni destinati a breve a far molto parlar di sé.


www.alpina-snowmobiles.com