Questo sito raccoglie dati statistici anonimi sulla navigazione, mediante cookie installati da terze parti autorizzate. Inoltre utilizza cookie tecnici per migliorare la navigazione. Continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno, accetti il servizio e gli stessi cookie.

PROWINTER 2018 Una finestra aperta su presente e futuro dello sport e del turismo in montagna - MontagnaOnline.com

PROWINTER 2018 Una finestra aperta su presente e futuro dello sport e del turismo in montagna

Category: Portfolio Created: Lunedì, 14 Maggio 2018 07:19 Hits: 274
Rate this article
 

La 18a edizione della rassegna specializzata «B2B» che si è svolta dal 10 al 12 aprile presso Fiera Bolzano ha confermato il proprio ruolo di «piattaforma» privilegiata per l’incontro e il confronto tra gli operatori professionali impegnati sui diversi fronti del mercato legato alla pratica  degli sport in montagna. Sono stati 240, quest’anno, gli espositori che hanno presentato le novità dell’attrezzatura, dell’abbigliamento tecnico e del settore bike per una montagana da vivere 365 giorni l’anno. Accanto alla ribadito successo dello Startup Village quale passerella dell’innovazione tecnologica, sono stati di particolare rilievo alcuni appuntamenti come il «1° Ski Rental Summit» dedicato ad un primo e articolato studio sul mondo del noleggio e l’11° Convegno degli Esercenti Funiviari dell’Alto Adige e del Tirolo

Dal 10 al 12 aprile scorsi, presso i padiglioni di Fiera Bolzano,  Prowinter si è confermata a pieni voti come l’unica manifestazione B2B in Italia che si dedica al noleggio per gli sport di montagna e rappresenta qualcosa di più di una semplice esposizione.  Prowinter si è affermata come una piattaforma che dà spazio all’innovazione di prodotto e al futuro.  Alla fine dell’inverno, in un momento ideale per fare consuntivi e pensare alla stagione prossima, oltre 240 espositori e marchi rappresentati (di cui il 40% dall’estero) si sono ritrovati a Bolzano per  incontrare gli operatori dei settori rental, sport e turismo in montagna. «L’inverno 2017/18 verrà ricordato come la stagione che ha riconsegnato la passione per le discipline invernali grazie alla grande quantità di neve – ha commentato Geraldine Coccagna, Exibition Manager di Prowinter – e il clima positivo che abbiamo respirato tra gli stand delle aziende è indice della soddisfazione generale del mercato».

Iniziative di grande spessore
per il noleggio e gli impiantisti
La 18a edizione della fiera specializzata  è stata particolarmente densa di iniziative e di appuntamenti importanti per il mondo professionale legato al turismo invernale e montano in generale. Accanto all’attività dello «Startup Village», diventato ormai un «classico» appuntamento dell’innovazione della fiera bolzanina,  il «1° Ski Rental Summit» organizzato dal laboratorio di ricerca Prowinter Lab (a cui abbiamo dedicato un servizio speciale su questo numero di «pM») è stata la prima occasione per approfondire le dimensioni e le caratteristiche di un fenomeno in costante crescita, il noleggio, che sta cambiando il panorama commerciale  dell’attrezzatura tecnica. Un altro momento particolarmente qualificante della 18a edizione di Prowinter è stato l’11° convegno degli esercenti funiviari dell’Alto Adige e del Tirolo organizzato dall’Associazione degli Esercenti Funiviari dell’AltoAdige che ha messo in luce tra le altre cose l’importanza dei piccoli comprensori sciistici di paese per il futuro degli sport invernali, argomento al quale abbiamo dedicato un servizio speciale nelle pagine successive.

Le aziende dell’attrezzatura
per l’inverno ma non solo…
La primavera porta con sé il desiderio di caldo e di sole. Ma a Prowinter è bastato dare un’occhiata in anteprima ai nuovi prodotti per la stagione 2018/19 per sognare di nuovo l’arrivo del freddo.  Alla fiera di Bolzano sono stati esposti i nuovi sci delle aziende di riferimento nel campo dell’attrezzo tecnico. Da Dynastar è arrivato il modello Speed Master Konect; Head ha presentato WCR iRace Pro, la francese Rossignol gli Hero Elite LTTI R22, Stöckli i Laser WRT, Völkl i Deacon 76. Anche sul fronte scarponi numerose novità come i Fischer Ranger free 130, il modello DS 130 di Dal Bello,  e la novità Superleggera di Lange. Per gli amanti dello sci alpinismo Hagan ha presentato i nuovi sci Ultra 82 e, per gli attacchi specialistici, Kreuzspitze ha presentato il modello EL a ATK il modello Crest. Ma non solo sci,scarpone e attacchi: Prowinter è stata l’occasione per trovare anche  le nuove collezioni di accessori dedicate agli amanti degli sport di montagna (maschere, guanti, caschi, zaini e dispositivi di sicurezza)  e  alcune anteprime nel settore dell’abbigliamento tecnico. Denominatore comune di tutte queste proposte di mercato è sicuramente la neve. A Prowinter 2018 tanto spazio è stato dedicato anche alle infrastrutture che permettono la corretta tenuta dei manti nevosi in montagna garantendo una vacanza emozionante a tutti i turisti.  Ma la montagna, si sa, è bella non soltanto in inverno ma 365 giorni all’anno. Quando la neve si scioglie, le proposte dei territori montani non si esauriscono: Imoving ha proposto un servizio di noleggio di bici elettriche per tutta la famiglia per divertirsi senza per forza sudare. E-bike proposte anche da BBF che distribuisce biciclette in tutta Europa perché la passione per i pedali non consoce confini. E per chi vuole divertirsi in coppia ecco il nuovo tandem E Scorpion SL 27,5+ firmato da RMS: un concentrato di prestazioni e affidabilità su tutti i percorsi.

Innovazione da gran premio
allo Startup Village

Attraverso il lavoro di Startup Village si è assistito alla presentazione delle nuove tecnologie che segneranno il futuro prossimo della montagna: Fatmap, GigaGlide, Enchant e Bluebird Mountain hanno esposto i propri progetti dinnanzi a una giuria specializzata che, al termine degli interventi, ha decretato la seconda vincitrice del concorso. Ad aggiudicarsi il premio è stata la tedesca Bluebird Mountain con l’innovativo PowderBuddy: un prodotto progettato pensando alla sicurezza in caso di valanghe per sciatori, snowboarder e chiunque si muova in aree a rischio di valanghe. PowderBuddy è un drone ripiegabile che si fissa su un tubo montato allo zaino. In una situazione pericolosa il drone viene sparato fuori dal suo tubo, si apre e tiene traccia del segnalatore di valanghe dell'utente sopra la massa di neve. La tecnologia è facile da usare, specificamente sviluppata per il suo scopo alpino, e affidabile. Con il contributo speciale dell’Ecosystem Sports & Alpine Safety di IDM Alto Adige, Brennercom e Plank, Prowinter Startup Village dà appuntamento alle nuove imprese di tutta Europa al prossimo anno.

Il gran finale con la sfilata
dei campioni Azzurri
Quando la tecnologia incontra la massima espressione dello sforzo fisico il livello di prestazione raggiunge importanti traguardi. È questo il caso degli atleti FISI che nell’ultimo pomeriggio della fiera hanno animato il Prowinter Forum con i FISI Award 2018. Una carrellata di campioni e di imprese sportive che hanno fatto rivivere ai presenti le emozioni di un inverno agonistico che ha conquistato prestigiosi riconoscimenti. La Coppa del Mondo di Supercombinata ottenuta da Peter Fill, la Coppa del Mondo di Discesa, e la medaglia d’oro olimpica, di Sofia Goggia, le Coppe del Mondo di Sci di velocità di Valentina Greggio e Simone Origone, la Coppa del Mondo di slopestyle Silvia Bertagna e i trionfi a cinque cerchi di Michela Moioli, che oltre all’oro olimpico ha conquistato anche la Coppa del Mondo di Snowboard cross Federica Brignone, Federico Pellegrino, Lisa Vittozzi, Dorothea Wierer, Dominik Windisch e Lukas Hofer, hanno entusiasmato Fiera Bolzano. Sulla sfilata dei campioni azzurri le porte di Prowinter si sono chiuse, così come si è chiuso l’inverno. L’appuntamento è per il prossimo anno con la speranza di vivere intensamente una stagione invernale 2018/19 nel segno della neve e dello sport.
www.prowinter.it

 

 

 
 
 
 
Tagged under: Fiere Convegni